Gian Antonio Dall’Aglio è il nuovo direttore responsabile del Gazzettino Sampierdarenese

Gian Antonio Dall’Aglio è il nuovo direttore responsabile del nostro mensile, la persona giusta per proseguire la storia di grandi direttori del Gazzettino Sampierdarenese, iniziata nel 1972 da Ettore Bertieri, cofondatore della nostra testata giornalistica, e proseguita fino a al numero di gennaio 2017 da Dino Frambati. Il nuovo direttore responsabile, da anni collaboratore del nostro mensile, è un affermato scrittore che ha pubblicato, con diverse case editrici locali e nazionali, numerosi libri di cultura, storia e turismo su Genova e la Liguria; nella sua veste di giornalista scrive, oltre che per il Gazzettino Sampierdarenese, anche per la rivista della Banca Carige “La Casana”; attualmente si occupa anche del settore comunicazione del FAI Fondo Ambiente Italiano. La redazione del Gazzettino Sampierdarenese augura buon lavoro a Gian Antonio Dall’Aglio, con la certezza che riuscirà a mantenere alto il prestigio della nostra testata giornalistica, con una storia di quasi cinquant’anni, che ci ha visti sempre impegnati per dare un’informazione libera da qualsiasi vincolo politico e personale. Il Gazzettino Sampierdarenese, assai dispiaciuto per le dimissioni, ringrazia il signor Dino Frambati, direttore responsabile dal gennaio 2009, per il lavoro di questi anni, lavoro sempre svolto con grande professionalità maturata in decenni di carriera giornalistica e portato avanti con impegno ed entusiasmo. Pertanto, non possiamo che augurargli di proseguire felicemente nella sua attività, ricordando che il Gazzettino è sempre aperto a chi voglia dare il proprio contributo per una informazione puntuale e approfondita dedicata al territorio sampierdarenese.

 

2 pensieri riguardo “Gian Antonio Dall’Aglio è il nuovo direttore responsabile del Gazzettino Sampierdarenese

  • 30 Marzo 2019 in 17:49
    Permalink

    Leggo con ammirazione ed entusiasmo gli articoli di Dall’Aglio sulla Casana,e debbo dire che è raro trovare un narratore con uno stile tanto semplice,quanto vario e persuasivo come il suo. Ti lascia sempre in attesa degli sviluppi del suo narrare e mette in moto quella curiosità del lettore che costituisce l’essenza del piacere della lettura.Nel panorama letterario odierno sue opere ,anche impegnative ,come romanzi o biografie ,potrebbero trovare successo date le indubbie qualità che la sua versatile mente ha saputo sfoggiare in tutti questi anni.

    Risposta
    • Gianni D.A.
      20 Aprile 2019 in 06:35
      Permalink

      Buongiorno caro Bertoni, mi permetta di ringraziarla per le sue parole. Augurando lunga vita e crescente ri-fortuna alla Carige e conseguentemente alla Casana, spero di poter continuare a suscitare il suo entusiasmo per lungo tempo….
      Su romanzi e biografie… Sono attualmente impegnato nella preparazione di una biografia, se pur di tipo un po’ insolito, ed è compito affascinante (data la particolarità del personaggio) ma piuttosto impegnativo. Romanzi, me lo dicono parecchi tra parenti e amici “ma perché non scrivi racconti, un romanzo” ma quello proprio non lo so fare, non lo saprei fare. Ne sono certo. Nessuno è perfetto, diceva un famoso divertentissimo film con Marylin Monroe, Tony Curtis e Jack Lemmon…
      Buona Pasqua

      Risposta

Rispondi a Giuseppe Bertoni Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.