Le domeniche senza ascensore

“Perché l’ascensore nuovo e comodo viene fermato proprio la domenica, quando la maggior parte dei parenti va a visitare i degenti all’ospedale?”. Già, bella domanda, che giriamo per competenza ad AMT e Municipio. Ci capita con molta frequenza di sentirci rivolgere questo quesito, al quale francamente non riusciamo a dare una risposta ragionevole, e poi non tocca a noi farlo, sinceramente. Non è certamente una novità che la domenica sia la giornata scelta da molte persone per poter finalmente visitare i parenti o gli amici degenti nel nostro ospedale Scassi. Gli orari di accesso sono più elastici e solitamente è possibile trascorrere quasi tutto il pomeriggio con loro, se necessario. Per contro nessun servizio esiste ed il cancello rimane chiuso, senza alcuna spiegazione. Comprendiamo che l’apertura domenicale rappresenti un costo maggiorato, ma a che servono i pubblici servizi se non a risolvere qualche problema alla gente? Chi ha utilizzato il nuovo ascensore riferisce di un congegno davvero ben fatto e comodo, per cui non averlo a disposizione proprio in uno dei giorni in cui servirebbe di più rientra tra quelle cose inspiegabili e a volte davvero strane alle quali, specie a Genova, siamo abituati. Attendiamo risposte ragionevoli e non cervellotiche da poter riferire ai cittadini. Grazie.

Pietro Pero

1 comment for “Le domeniche senza ascensore

  1. Luana
    16 maggio 2017 at 10:19

    Ormai succede sempre più spesso che chi prende decisioni è completamente fuori dalla realtà e dalla quotidianità del nostro quartiere e dei cittadini che vi abitano o vi transitano. E’ innegabile che la domenica è più frequentata per le visite in ospedale e, a meno che non ci sia presente un addetto, non capisco nemmeno il costo maggiorato se, di contro, si vendono più biglietti. Come al solito il problema generato cade sulle spalle di chi si vede costretto a prendere la macchina, con l’aggravante che nemmeno sa dove parcheggiarla. Un genio, chiunque sia…………

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *