Concerto Sinfonico

Settimo appuntamento con la Stagione Sinfonica, venerdì 12 gennaio alle ore 20.30, al Teatro Carlo Felice. Sul podio Andrea Battistoni, considerato uno dei più talentuosi e coinvolgenti tra i giovani direttori del panorama internazionale, Direttore Principale dell’Orchestra Filarmonica di Tokio e Direttore Principale del Teatro Carlo Felice, in questi giorni già impegnato in teatro nelle prove di “Norma”, in scena dal 24 gennaio. In un programma musicale che spazia dagli anni ’20  del 1900 fino ai giorni nostri, in apertura di serata verrà proposto il Concerto per flauto di Jacques Ibert, eseguito per la prima volta nel febbraio del 1934 che, con i suoi movimenti riporta nella Parigi degli anni ’30: solista Francesco Loi, primo flauto dell’Orchestra del Teatro. Seguirà Le boeuf sur le toit di Darius Milhaud, un brano basato su temi popolari sudamericani, caratterizzato da una forte base ritmica di grande impatto emotivo. Nella seconda parte del concerto sarà la volta di una prima esecuzione assoluta, Lettera a mio padre, commissionata dal Teatro Carlo Felice ad Andrea Lumachi, primo contrabbasso dell’Orchestra, questa volta nel ruolo di compositore: solista al clarinetto Corrado Orlando, anch’esso prima parte del Teatro. In chiusura di concerto Danze di Galanta, di Zoltán Kodály, importante testimonianza della tradizione musicale ungherese dell’ottocento, composta nel 1933 in occasione dell’ottantesimo anniversario della fondazione della Filarmonica di Budapest.

Alle ore 19.30 presso la Sala Paganini, in collaborazione con l’Associazione Teatro Carlo Felice, il Maestro Andrea Battistoni terrà una breve conferenza introduttiva al concerto.

gb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *