Ci scrivono a proposito della crosa tra salita Dante Conte e via Fanti

Buongiorno, vediamo se almeno voi riuscite a risolvere il problema annoso della crosa in oggetto, che è molto trafficata da anziani donne e bambini. Io nel mio piccolo ho provato a sollecitare le istituzioni ma sono sordi come le campane. Si pensava con questo nuovo Sindaco in un cambiamento che ci sarà sicuramente stato, ma non qui a San Pier d’Arena e un po’ in tutti quartieri di periferia. Parlo del Sindaco, perchè in data 8 febbraio 2018 sono stata invitata a una di quelle famose “colazioni col Sindaco” alla quale ho fatto presente il problema della crosa di come il Municipio latiti e del fatto che la stessa era pericolosa in quanto c’era già caduta una signora l’estate scorsa ecco perchè si vede il segnale di pericolo messo dai vigili, sembrava volersi prendere l’impegno (parliamoci chiaro io lavoro e sono in grado ancora di pagarmi una colazione senza aver bisogno dell’elemosina del Sindaco). Adesso la crosa è diventata anche una foresta. Scusate mi fate capire ma non c’era un fondo per il degrado di Sampierdarena? Se sí i soldi come vengono usati? Perchè non vengono usati per questi lavori?
In attesa di un vs gentile riscontro, porgo cordiali saluti
L.N.

Gentile signora, il Gazzettino Sampierdarenese può pubblicare soltanto la sua lettera e la fotografia che ci ha allegato, con la speranza che ci leggano gli amministratori pubblici del Comune e del Municipio affinché venga risolto il problema della crosa che da salita Dante Conte arriva in via Fanti. Molte volte le nostre segnalazioni hanno avuto successo e chi di dovere è intervenuto. Speriamo che succeda anche in questa occasione.
S.D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.