Camion nella “tonnara”

Martedì mattina, ore 7,45 circa: un camion a rimorchio scende da Corso Martinetti e giunto all’incrocio con via Farini, anziché imboccare la via che lo avrebbe immesso in via G.B.Monti e poi via Cantore, ha proseguito diritto, probabilmente perché il conducente era distratto. La segnaletica infatti era sufficiente, anche se non ci stancheremo mai di ripetere che a Genova essa lascia spesso molto a desiderare e facilita errori, specie dei “foresti”. Così il grosso mezzo ha percorso alcuni metri contromano, e fortunatamente nessun mezzo pubblico o privato saliva arrivando da Via Cantore, altrimenti lo scontro frontale sarebbe stato inevitabile. Il problema era poi quello dell’impossibilità di fare retromarcia, a causa del rimorchio e dei veicoli o moto posteggiate regolarmente e delle dimensioni del camion, ovviamente. L’unica soluzione era quella di farlo scendere sino in fondo e contromano, con molte cautele e sotto sorveglianza della Municipale, prontamente accorsa sul luogo. La situazione si è dunque sbloccata dopo circa un’ora senza troppi inconvenienti per il traffico del mattino, ma non è difficile immaginare i rischi corsi per persone ed automezzi. Evidentemente quell’incrocio necessita di migliore segnaletica, anche a prova di errore umano, considerando che a noi è capitato diverse di vedere automobilisti scendere a rotta di collo da Corso Martinetti e giunti in quel punto delicato, proseguire diritti anziché svoltare in via Farini. Per ora scampato pericolo, ma per quanto?

Pietro Pero

Un pensiero riguardo “Camion nella “tonnara”

  • 23 Gennaio 2019 in 16:37
    Permalink

    Siccome è già successo altre volte, ritengo che la segnaletica sia insufficiente e che almeno quella vada modificata in quanto la strada si presta a questi errori.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.