Colazione col Sindaco al Bar Carioca

Proseguendo quella che è ormai una tradizione, il sindaco Marco Bucci ha incontrato stamattina diversi cittadini nel salone del Bar Carioca, in via delle Franzoniane. La partecipazione a questi piccoli ma significativi eventi avviene via internet, tramite il sito del Comune. Chi desidera partecipare può iscriversi e viene convocato alla prima occasione per presentare problemi e richieste mentre si sorseggia un caffè o un cappuccino brandendo un pezzo di focaccia genovese. Oggi, 28 Febbraio, è stato scelto il Bar Carioca per diverse ragioni, la prima delle quali è la cortesia del titolare Mauro Quintino di mettere a disposizione lo spazio solitamente occupato da tavolini per le consumazioni al piano ammezzato del locale. La posizione molto strategica del Carioca e la certezza che numerosi sampierdarenesi lo considerino come vero punto di ritrovo hanno fatto il resto. Bucci è arrivato alle 7,45 e l’incontro è durato circa un’ora. Molte le domande sui temi più scottanti della nostra San Pier D’Arena, dalle manutenzioni alla pulizia delle strade, dall’arrivo di Esselunga alla situazione del commercio di prossimità, dai lavori in corso a quelli che dovrebbero essere modificati almeno secondo i richiedenti. In alcuni casi il Sindaco ha “girato la palla” al presidente del Municipio Renato Falcidia che gli sedeva accanto, dato che (come nel caso dei posteggi in piazza Treponti) a lui risultava che fossero conservati nel progetto in corso mentre esso, di fatto, ne annulla diversi riducendoli di numero. Bucci ha detto con forza che questi errori possono e devono essere modificati e non ci si può trincerare dietro ad un progetto come se fosse intoccabile. Circa il problema dell’arrivo di Esselunga, il sindaco ha dichiarato che continua a trattare con i civ più coinvolti; è consapevole che questa struttura della grande distribuzione possa danneggiare i commercianti nel raggio di almeno due chilometri, ma precisa che ad essi vengono offerte possibilità di aprire spazi nell’atrio del centro commerciale spostando l’attività e che gli spazi vuoti dovrebbero e potrebbero essere occupati da nuove e diverse aziende commerciali che non soffrano della vicinanza di Esselunga. Ovviamente il rappresentante del CIV Ville Storiche ha espresso il proprio disaccordo, ma questa appare essere la strada ormai tracciata dall’amministrazione. Ci siamo inseriti nel dialogo ricordando al sindaco come si avverta sempre più la mancanza di un piano che davvero consideri San Pier D’Arena per quello che effettivamente è e rappresenta, sia sotto l’aspetto logistico che commerciale ed urbanistico, non tanto per tornare a realtà gloriose ma ormai affidate alla storia, quanto per rilanciare davvero il lavoro ed il commercio mediante opere mirate ed interventi concreti ed efficaci a sostegno di un municipio che in realtà è davvero il vero centro di Genova. Il sindaco ha chiesto di preparare un piano contenente elementi mirati a questo scopo, coinvolgendo i vari soggetti economici e sociali ed è quello che proveremo a fare, purché si lascino fuori rivalità, piccole convenienze zonali, pregiudizi vari. Abbiamo sempre sostenuto che l’unione fa la forza, ed ora è quanto mai il momento di passare al pratico. Il commento degli intervenuti e di molti cittadini che hanno capito cosa stava accadendo al Carioca è stato molto positivo, riconoscendo a Bucci la volontà di stare tra la gente e coglierne le istanze. Vedremo se e come ciò sarà salutare per il miglioramento della qualità di vita di tutti.

Pietro Pero

2 pensieri riguardo “Colazione col Sindaco al Bar Carioca

  • 28 Febbraio 2019 in 19:54
    Permalink

    Del vecchio e del nuovo ascensore…. nessuno ne ha parlato?

    Risposta
    • pietro
      1 Marzo 2019 in 07:52
      Permalink

      No, sono state molte le domande su vari aspetti, ma niente su quello. Comunque è un argomento che riprenderemo noi del Gazzettino sul prossimo numero che esce a fine marzo. Grazie e buona giornata. P

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.