Rapsodia Satanica e Gianni Schicchi in scena al Teatro Carlo Felice dal 12 al 14 Aprile

Quarto appuntamento della Stagione d’Opera, Venerdì 12 aprile alle ore 20.00, il Teatro Carlo Felice propone un dittico musicale tanto insolito, quanto interessante: in apertura di serata, “Rapsodia Satanica”, un film muto del 1917 di Nino Oxilia, tratto da un poema del 1915 di Fausto Maria Martini, recentemente restaurato dalla Cineteca di Bologna. Protagonista la grande Lyda Borrelli, icona assoluta della femminilità liberty, mentre le musiche originali di Pietro Mascagni saranno eseguite dal vivo dall’Orchestra della Fondazione Teatro Carlo Felice. Uno dei primissimi casi di musiche scritte appositamente per un film da un compositore di alto livello, ricco di soluzioni raffinate nel rapporto musica-immagini e con intuizioni geniali che anticipano le tecniche più smaliziate dei futuri autori di colonne sonore. Mascagni lavorò con impegno e scrupolo alla partitura, dedicando molto tempo al processo di sincronizzazione, tecnica che allora era agli esordi; il risultato è una sorta di poema sinfonico-cinematografico sul tema faustiano (declinato al femminile) del patto con il diavolo per ritrovare la giovinezza perduta, un capolavoro nel suo genere che delizierà sia i cinefili che i musicofili e farà scoprire al pubblico giovane gli albori dell’arte della colonna sonora. Seguirà “Gianni Schicchi”, opera in un atto di Giacomo Puccini su libretto di Giovacchino Forzano, dove moderna commedia e tradizione antica si intrecciano in un’esilirante burla il cui spunto venne trovato nel XXX canto dell’Inferno, dove, nell’ottava bolgia, Dante immagina i falsari di parole, di persone e di monete. In un allestimento del Teatro Carlo Felice con la messa in scena e la regia del grande baritono Rolando Panerai, lo spettacolo, gia applaudito dal pubblico genovese nel novembre 2011, si avvarrà della direzione d’orchestra, in entrambe le opere, del Maestro Valerio Galli. Le scene dell’allestimento sono state realizzate da Enrico Musenich, le luci firmate da Luciano Novelli sono riprese da Angelo Pittaluga, mentre i costumi sono stati disegnati da Vivienne A. Hewitt. Protagonista un cast brillante: Federico Longhi e Fabio Capitanucci (Gianni Schicchi), Serena Gamberoni e Benedetta Torre (Lauretta), Sonia Ganassi (Zita), Matteo Desole e Manuel Pierattelli (Rinuccio), Aldo Orsolini (Gherardo), Francesca Benitez (Nella), Enrico Marabelli (Betto di Signa), Luigi Roni (Simone), Marco Camastra (Marco), Elena Belfiore (la Ciesca), Matteo Peirone (Maestro Spinelloccio e Ser Amantio), Davide Mura (Pinellino) e Giuseppe Panaro (Guccio).

Incontri collaterali organizzati dal Teatro Carlo Felice prima del debutto:

Lunedì 1° aprile, dalle 10.30 alle 13.30 – Teatro Carlo Felice – Visite guidate agli allestimenti dell’opera, per gruppi di studenti organizzati in sede scolastica.

Venerdì 5 aprile, ore 18 – Foyer Teatro Carlo Felice – Incontro pubblico “Cronaca di una colonna sonora: quando il cinema incontra la letteratura e diventa musica”, relatore Massimo Pastorelli. Presente Fabrizio Càlzia, autore del volume “Spiragli”, edito dalla Casa Editrice Galata. Ingresso libero.

Sabato 6 aprile, ore 16 – Auditorium Eugenio Montale – Conferenza illustrativa Gianni Schicchi “Una burla fiorentina”, relatore Lorenzo Costa in collaborazione con Associazione Amici del Carlo Felice e del Conservatorio N. Paganini. Ingresso libero.

Lunedì 8 aprile, dalle 9.00 alle 11.00 – Teatro Carlo Felice – Visite guidate agli allestimenti dell’opera, per gruppi di studenti organizzati in sede scolastica – Ore 17.30 – Libreria Feltrinelli – “Un pomeriggio all’Opera”, incontro con i protagonisti dell’opera a cura di Massimo Pastorelli. Ingresso libero.

Repliche: sabato 13 aprile: ore 15.30 e ore 20.00 – domenica 14 aprile ore 15.30 e ore 20.00

gb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.