Un malinconico spreco

Alcuni anni fa l’allora giovane assessora alla cultura (ed alle “varie ed eventuali” aggiungiamo noi..) decise di far posizionare un “totem” in Largo Gozzano affinché tramite questo strumento la cittadinanza potesse essere informata in tempo pressoché reale delle iniziative messe in atto dalla municipalità. Se non andiamo errati tale mezzo (non sappiamo quanto sia costato di soldi pubblici) non ha mai funzionato ed anche l’attuale giunta non sembra aver fatto alcunché per renderlo “vivo”. Di conseguenza il “totem” giace malinconicamente nello spazio pedonale ed è divenuto un comodissimo pisciatoio per cani, dato che è posizionato sul passaggio ed essi gradiscono molto continuare a coprire le tracce del precedente animale, tanto nessuno si agita più di tanto. Segnaliamo perciò al Municipio questo spreco di denaro pubblico e chiediamo se sia possibile attivarlo pubblicando comunicati destinati alla cittadinanza. Qualora non funzionassero i collegamenti col Municipio sarà forse il caso di farlo rimuovere definitivamente e depositarlo in uno di quei magazzini comunali che somigliano tanto alle camere mortuarie (per gli sprechi, naturalmente).

Pietro Pero

Un pensiero riguardo “Un malinconico spreco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.