Giornata ecologica nel cimitero e sulle alture della Castagna

Una seconda giornata ecologica è stata organizzata sabato 16 novembre, per la pulizia del cimitero della Castagna e le alture della delegazione in via alla Porta degli Angeli. Si tratta di un’iniziativa promossa da Comune di Genova e Amiu per sostenere i progetti virtuosi di cittadinanza attiva che hanno come fine la cura e la pulizia del territorio. «La manutenzione dei cimiteri e l’ecologia sono elementi essenziali di civiltà e di sviluppo– dichiara il vicesindaco e assessore ai servizi civici Stefano Balleari . Quanto verrà svolto domani rappresenta l’ulteriore sviluppo di progetti di cittadinanza attiva di cui la nostra città è esempio a livello nazionale». Con l’Istituto Don Bosco di San Pier d’Arena lo scorso 12 ottobre era stato organizzato un primo appuntamento per le vie della delegazione, che ha coinvolto la comunità in un percorso di informazione e sensibilizzazione sul non sporcare e sul rispetto dei luoghi in cui viviamo. Nel contesto dei cimiteri, Amiu ha inoltre lanciato il progetto “Fiori di compost” realizzato in stretta collaborazione con la Direzione Servizi Civici del Comune ed il totale appoggio da parte dell’assessore Stefano Balleari che così commenta l’iniziativa: «Utilizzare negli spazi verdi del cimitero il fertilizzante naturale ricavato dal compost dei fiori e dei cuscini abbandonati al termine delle funzioni funebri ha un valore ecologico ed anche un profondo segno di rispetto per il gesto d’amore che le persone rivolgono ai loro cari defunti». Il progetto “Fiori in compost” è stato avviato in via sperimentale nel cimitero monumentale di Staglieno e sviluppato insieme all’associazione “Ambiente ed Energia al Quadrato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.