Ci scrivono

Caro Gazzettino, venerdì scorso 22 luglio, abbiamo accompagnato nel suo ultimo viaggio lo straordinario Alberto, che è stato per molti anni autista sociale della Croce d’oro. Io sono stato per vent’anni suo collega e ne vado fiero, abbiamo trascorso insieme momenti belli e meno belli. In questi anni, Alberto ed io abbiamo soccorso molte persone, trasportato all’ospedale tantissimi sampierdarenesi, e lo abbiamo sempre fatto con molta umanità. La chiesa della Cella era piena di persone che oggi sono padri e madri di famiglia, ma che all’epoca erano poco più che ragazzini e facevano a gara per salire sull’ambulanza e “fare i servizi”. Alberto e un po’ anch’io abbiamo insegnato molto a quei ragazzini, ora averli visti tutti attorno al feretro dell’amato Alberto mi ha molto commosso fino alle lacrime. Ho visto con enorme piacere nelle prime file la signora Dora Baldini, vedova dell’indimenticato e indimenticabile presidente Roberto Baldini, quale testimonianza di reciproca stima e rispetto tra la dirigenza e i dipendenti che all’epoca era un fattore primario per Roberto. Ringrazio molto la Croce Verde di Sestri Ponente che era presente con la bandiera, era come avere tra noi il grande amico e collega Giulio che ci ha lasciati tempo fa. Naturalmente era presente la Croce d’Oro con bandiera e rappresentata dal vice presidente Mauro De Filippis. Un grazie a tutti.
Mario Mantegazza
ex autista sociale P.A. Croce d’Oro