Incontro su una piattaforma online: Intervista a un Mazziniano

Il 25 gennaio durante un incontro online, Mario Predieri dirigente del Liceo Mazzini e Daniela Minetti presidente dell’Associazione Mazzini Alumni, hanno tenuto a battesimo “Intervista a un mazziniano”, uno dei progetti che fanno parte delle iniziative promosse dall’Associazione a supporto degli attuali studenti. Durante la riunione, nell’ambito dell’Alternanza Scuola-Lavoro è stato presentato e avviato il progetto “Intervista a un mazziniano” che prevede che gli studenti partecipino ad un corso di giornalismo e abbiano anche l’occasione di effettuare interviste di alcuni ex alunni sugli aspetti personali e lavorativi delle attività in cui si sono affermati. I ragazzi del Mazzini avranno pertanto modo di seguire un intervento formativo loro dedicato e contemporaneamente di condividere le esperienze di coloro che, partendo dal Liceo, hanno costruito percorsi di crescita professionali che possono offrire una traccia soprattutto agli studenti di oggi. Ha aperto le due ore di scuola online, la professoressa Luisa Ramorino che ha illustrato le finalità dell’iniziativa e ha poi introdotto quelli che saranno gli intervistatori e cioè i ragazzi della prima A al completo, più alcuni della seconda A. Il progetto è coordinato da Cipriana Dall’Orto, giornalista e docente all’Istituto Universitario di Lingue Moderne di Milano che ha descritto il suo contributo formativo che si articola in lezioni online di giornalismo e ha successivamente trattato il primo argomento e cioè come si prepara e si effettua un’intervista. La scuola al tempo del corona virus, la scuola della didattica digitale avanza e stenta nella tempesta, questa orribile e crudele pandemia ruba il presente ai nostri ragazzi e in parte anche qualcosa del loro futuro. Non ci resta che sperare che i progetti dell’Associazione Mazzini Alumni possano offrire ai ragazzi un piccolo aiuto e contribuiscano a dare loro la possibilità di guardare oltre l’emergenza del covid 19 e di riprendere come è giusto il loro cammino.
Gino Dellachà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.