Prima parte della Stagione Lirica e Sinfonica del Teatro Carlo Felice

Il Teatro Carlo Felice di Genova giunge alla presentazione della prima parte della Stagione d’Opera e Sinfonica 2020/2021 dopo il periodo di chiusura dei teatri, imposto dal DPCM 8 marzo 2020 per combattere il dilagare dell’epidemia di COVID-19 e quello immediatamente successivo, segnato da una ripresa dei lavori nei limiti previsti dai protocolli nazionali di sicurezza. In questa fase così delicata, durante la quale la maggior parte dei teatri italiani ha cessato tutte le attività, il Teatro Carlo Felice ha compiuto ogni sforzo possibile per conciliare il proseguo della produzione artistica – linfa vitale del teatro – con la doverosa salvaguardia della salute degli artisti, del pubblico e dei propri dipendenti; un impegno, quest’ultimo, culminato il 2 luglio con il conseguimento, primo teatro al mondo, della “Biosafety Trust Certification” – RINA. In tale contesto, Il Teatro Carlo Felice, ha pianificato una Stagione d’Opera e Sinfonica fino a giugno 2021. Ma, in linea con le decisioni raggiunte insieme alle altre Fondazioni Liriche e con un’emergenza COVID prorogata fino al 15 ottobre, la Fondazione ha deciso di dare preventivamente corso ad una programmazione limitata al periodo ottobre-dicembre 2020, in vista di un auspicato ritorno alla normalità. La capienza massima consentita della sala rimane, al momento, di 999 posti, nel rispetto dell’ordinanza n. 45/2020 della Regione Liguria. Confermati i prezzi della scorsa stagione, nonostante il dimezzamento dei posti a disposizione, per tutti gli spettacoli di questa prima parte di Stagione è possibile utilizzare i voucher relativi agli spettacoli della Stagione Lirica e Sinfonica 2019-2020 del Teatro Carlo Felice, annullati a causa dell’emergenza sanitaria. La prima parte della Stagione d’Opera si compone di tre titoli, tutti nuovi allestimenti della Fondazione Teatro Carlo Felice e avrà inizio con Il Trespolo tutore, di Alessandro Stradella, splendido omaggio alla civiltà musicale genovese, in scena il 29 settembre, 1 – 2 ottobre. Farà seguito La vedova allegra, di Franz Lehar, la più celebre ed amata delle operette, ormai divenuta sintesi di un’epoca: sul podio Lorenzo Passerini con la regia firmata da Luca Micheletti. (27-28-29 novembre – 1-4-5-6 dicembre). Francesco Meli e Serena Gamberoni, due splendide eccellenze della nostra città, per l’ultimo titolo in programma. Pagliacci, di Ruggero Leoncavallo, in scena il 22-23-27-29-30 dicembre – 2-3 gennaio 2021. Questi gli appuntamenti della Stagione Sinfonica: Domenica 4 ottobre, Direttore Fabio Luisi, al pianoforte Alessandro Taverna – Venerdì 9 ottobre, Direttore Donato Renzetti, mezzosoprano Clémentine Margaine – Venerdì 16 ottobre, “Paganini Genova Festival”, Direttore Andrea Battistoni, violino Kevin Zhu – Martedì 27 ottobre “Paganini Genova Festival”, Direttore Francesco Ivan Ciampa, violino Massimo Quarta – Venerdì 1 gennaio 2021, Concerto di Capodanno, Direttore Andriy Yurkevych.

gb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.