Tre giorni di festa a Voltri per San Giovanni Battista

Dopo due anni di assenza per la pandemia ritornano le Giornate del Mare Voltresi, legate alla festa di San Giovanni Battista. Come sempre cura l’organizzazione della fitta agenda di eventi – che si snoderanno tra venerdì 24 giugno, ricorrenza del Santo Patrono di Genova, e domenica 26 – la ben rodata ed efficiente Pro Loco Voltri2000. La kermesse, che si svolgerà in prossimità del suggestivo lungomare voltrese, avrà il suo clou in piazza Gaggero. Saranno allestiti numerosi stand gastronomici. Dalle ore 15 di venerdì 24 saranno in funzione gli stand dei famosi fogassoin (focaccini) voltresi. Lo stesso giorno, tra le ore 16 e le 20, presso il vicino Teatro del Ponente si potrà visitare l’interessante esposizione fotografica di Caterina Bruzzone. Sempre presso il Teatro, dalle 16 si potrà assistere all’esibizione di ballo della Scuola New California Club. A seguire il Gruppo di lettura del Teatro, con la conduzione di Marco Doria, leggerà il noto romanzo breve giovanile di Italo Calvino, di argomento resistenziale, Il sentiero dei nidi di ragno. Alle 20 sarà la volta di una nuova esibizione di ballo della Scuola New California Club. Infine, dalle 21 serata musicale con il complesso FotoDiGruppoRewind. Sabato 25 l’Associazione A.S.D. di Volontariato Pescatori Sant’Ambrogio dalle ore 9:30 farà rivivere al pubblico presente scene del passato lungo la bella spiaggia voltrese e nel mare prospiciente: i suoi aderenti si dedicheranno al tiro della rete come un tempo, quando le spiagge del Ponente, ora inghiottite dal cemento delle calate portuali sino a Pra’, pullulavano ancora di gozzi. Alle 11 apertura di stand con focaccini, patatine fritte, frittura di pesce. Alle 21 spettacolo comico con Dado Martino. A seguire, uno spettacolo d’intrattenimento musicale con il Dj Okkj. Domenica, dalle ore 9:30, replica del tiro della rete da parte dei pescatori voltresi e, dalle 11, canonica apertura degli appetitosi stand gastronomici. Alle 18 verrà effettuata la consegna di un riconoscimento agli operatori sanitari del Distretto 8 dell’Asl per la loro meritoria attività durante il periodo pandemico. Dalle 21 spettacolo musicale con la Casper Band. Infine, chiusura in bellezza dei tre giorni di festa con un ricco spettacolo pirotecnico. I proventi delle vendite agli stand e le eventuali donazioni, come sempre, saranno devolute dalla Pro Loco in beneficenza. L’organizzazione no profit voltrese può vantare un ricco e lungo curriculum filantropico. Ancora una volta tutto il ricavato verrà destinato alla nota Associazione umanitaria Gigi Ghirotti, presieduta dal professor Franco Enriquet, da decenni in prima linea nell’assistenza socio-sanitaria dei pazienti terminali che necessitano di cure palliative, a domicilio e in due hospice.
Marco Bonetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.