Gazzettino Sampierdarenese

Il mensile di San Pier d'Arena online

Domenica 4 settembre a Granarolo torna alla grande la Festa della Madonna della Guardia

Set 1, 2022

Dopo le interruzioni causa pandemia da Covid-19, la comunità di Granarolo torna a celebrare la Festa della Madonna della Guardia, una delle sue tradizioni parrocchiali principali, con vari eventi, sia religiosi che civili. Per un giorno questo tipico borgo storico scampato alla speculazione edilizia, appollaiato sulle alture tra San Teodoro e San Pier d’Arena, incastonato nell’area di Parco del Peralto, a due passi dal porto e dal centro ma già immerso in un’atmosfera rurale, a monte della parte di Centro-Ovest di Genova, con panorami mozzafiato sulla città e sulle Riviere, tornerà alla sua antica dimensione paesana, e alle tradizioni che la comunità locale mantiene gelosamente. Domenica 4 settembre alle ore 10 sarà celebrata la messa solenne nell’antica e bella chiesetta di Santa Maria Assunta (di cui è parroco Don Alessandro, già titolare della chiesa di Belvedere e subentrato a Don Nicola, andato in pensione, un anno fa). Nel pomeriggio, alle 17.30, avrà luogo la classica processione guidata dal sacerdote officiante, seguito dai chierici che porteranno a spalle la bella e antica cassa con statua lignea della Madonna. Il corteo partirà da via Mura di Granarolo (nella parte del borgo più prossima a San Pier d’Arena), attraverserà via Bartolomeo Bianco sino a salire lungo la caratteristica creuza mattonata di Salita Granarolo nel tratto che, in prossimità della stazioncina superiore della storica Funicolare Principe-Granarolo, conduce alla chiesa. Seguiranno la benedizione eucaristica e la cantata alla Madonna. Sul prato sopra la chiesa non mancheranno attrattive più terrene che, come sempre nei paesi, danno una dimensione umana alla festa: dalle 15.30 saranno aperti gli stand gastronomici gestiti dai parrocchiani, con ampia scelta fra frittelle dolci e salate e panini con salame. Dalle ore 18  è prevista anche la comparsa di focacce di Crevari e  panini con salsiccia. Non mancherà la classica lotteria. Alle 20.30  grande intrattenimento con le danzatrici del ventre coordinate dalla maestra Giusy Bertuccio.
Marco Bonetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.