Il ministro Roberta Pinotti al circolo Pd di San Pier d’Arena

pinotti_webDopo il tentativo di furto e la devastazione del circolo Pd di via Cantore, il ministro della Difesa Roberta Pinotti ha partecipato ad un incontro che si è tenuto nel pomeriggio del 5 gennaio e che ha visto la partecipazione di tanti sampierdarenesi e di moltissimi rappresentanti della politica nazionale e locale. Queste le dichiarazioni del segretario del circolo Pd, Andrea Etzi, dopo l’intervento del ministro Pinotti: “Distruggere la sede di un partito politico, qualunque sia la matrice e chiunque siano i responsabili, è un affronto alla vita democratica del Paese, alla normale dialettica tra le varie forze politiche e alla libertà di partecipazione dei cittadini ai problemi della comunità; per questo motivo la devastazione del circolo Pd di San Pier d’Arena dei giorni scorsi non colpisce soltanto il Partito Democratico, ma l’idea stessa di condivisione dei problemi comuni e di partecipazione dei cittadini alle scelte politiche del territorio”. “Questi valori – continua il segretario del circolo – sono il fondamento del nostro modo di fare politica, a viso aperto, tra la gente, sempre con il massimo rispetto per le nostre istituzioni democratiche; ci sentiamo in dovere in questo momento di rivendicare questi valori con forza e con orgoglio, contro ogni forma di qualunquismo che condanna come fonte di tutti i mali l’attività politica effettuata nel pieno rispetto dei valori democratici. Ringraziamo con sincerità e commozione tutti coloro che sono venuti al nostro circolo di via Cantore per dimostrare vicinanza e solidarietà. Ringraziamo il ministro Roberta Pinotti, che ha sottolineato l’importanza storica della nostra sede, i valori del nostro modo di fare politica, la ricchezza e la vitalità del nostro quartiere, e la responsabilità del Pd nell’affrontare e governare i problemi di San Pier d’Arena. Grazie all’onorevole Lorenzo Basso, alla senatrice Donatella Albani, all’onorevole David Ermini, intervenuto a nome della segreteria nazionale, al vicesindaco Stefano Bernini, ai consiglieri regionali e comunali presenti, al Municipio Centro Ovest e al suo presidente Franco Marenco. Grazie al Partito Democratico genovese, al segretario Alessandro Terrile, a tutta la segreteria provinciale, a tutti i circoli Pd dislocati sul territorio; abbiamo dato prova di essere una meravigliosa grande ‘comunità’ che troppe poche volte viene raccontata. Grazie a Massimo Bisca dell’Anpi, che ha ricordato un pezzo importante della nostra storia. Grazie alle forze politiche che hanno voluto essere presenti (Rete a sinistra, Italia dei Valori, Progresso Ligure) e a quelle che ci hanno comunque testimoniato la loro solidarietà.
Grazie, soprattutto, a tutti i sampierdarenesi che sono intervenuti per difendere con forza principi e valori universali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.