L’intervista ai candidati alla Presidenza del Municipio

Una serata molto partecipata. Fin dalle 20.15 del 29 maggio piazza Modena era già affollata di cittadini. La Sala Mercato si è riempita velocemente. Da lì a poco sarebbe iniziata l’intervista a tutti i candidati alla Presidenza del Municipio Centro Ovest. La serata, condotta impeccabilmente dai giornalisti Marco Benvenuto e Stefano D’Oria, è scivolata via a pieno ritmo, grazie ai tempi ben scanditi per ogni risposta e alla partecipazione della platea che ha ascoltato tutto con interesse.
La serata è stata organizzata da Officine Sampierdarenesi in collaborazione con Il Teatro dell’Archivolto e il Gazzettino Sampierdarenese. Erano presenti tutti i candidati alla Presidenza Municipale:
Loris Arena (Lista civica Cassimatis Genova)
Michele Colnaghi (Movimento Cinque Stelle)
Lucia Gaglianese (Centro-destra)
Mariano Passeri (Lista civica Chiamami Genova)
Luana Rossini (Lista civica Ge9sì)
Monica Russo (Centro-sinistra)
Una buona occasione per i cittadini sampierdarenesi che hanno avuto uno strumento in più per conoscere i candidati, le loro idee e arrivare al voto in maniera più consapevole. Ognuno di loro ha avuto qualche minuto a disposizione per presentarsi. Sono partite poi le domande con risposta cronometrata.
Le domande hanno riguardato la sicurezza e la vivibilità minata dal proliferare dei circoli privati che nella pubblica opinione sono spacci di alcool e possibili teatri di risse. Si è parlato anche di come ritornare al decoro e alla pulizia delle nostre strade, come arginare il fenomeno dell’abbandono degli ingombranti. In una domanda è stata messo al centro la difesa e lo sviluppo del commercio di vicinato, importante presidio per la sicurezza e indispensabile per rendere viva e accogliente una città. Si è discusso anche il tema delle ricadute negative causate dai cantieri infrastrutturali che insistono sul territorio (Nodo San Benigno, Nodo Ferroviario, nuova viabilità in via Lungomare Canepa). Interventi utili, futuri servizi per Genova ma che rischiano di diventare ulteriori servitù per San Pier d’Arena. E’ stato toccato anche il tasto dolente dell’ipotizzabile mancato raggiungimento del 40% da parte di una lista, risultato che consente una governabilità tranquilla. Infine ogni candidato ha potuto dire quale sarebbe il primo intervento che porterebbe in Consiglio appena eletto. La serata è stata diffusa in streaming sul canale di Officine Sampierdarenesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.