Si rivedono gli spazzini!

Per correttezza  la denominazione esatta è “operatori ecologici”, ma la gente usa sempre il vecchio termine di “spazzini”. Vocabolario a parte, si tratta di una piccola, buona notizia: sono tornati in strada gli operatori con motocarro/pattumiera, scope e tutto il necessario per eseguire una delle azioni più apprezzate dalla gente, ossia ripulire le strade da lordure varie. La nuova amministrazione comunale, sindaco Marco Bucci “in primis”, ne aveva fatto un punto basilare della campagna elettorale, ed ecco che si comincia bene, parrebbe proprio. Viene da chiedersi perché, senza che nel frattempo siano stati implementati gli organici, in precedenza le strade sembravano un vero e proprio letamaio, segno di un abbandono forse più mentale che pratico. Chissà. Per ottenere pulizia bisognava protestare fortemente (vedere foto sopra con i consueti cumuli di carta), e poi finalmente qualcuno ci faceva sapere di essere intervenuto…ma…perché ci voleva la raccomandazione, se di lavori normali si trattava? Perché mai si doveva supplicare che AMIU effettuasse pulizia regolare delle strade, soprattutto periferiche o defilate? Risposta non c’è, cantava Bob Dylan, o forse chi lo sa, perduta nel vento sarà…. Già, aspettavano la tramontana, affinché spazzasse le cartacce e gli acquazzoni per dare una lavata.

Pietro Pero

Un pensiero su “Si rivedono gli spazzini!

  • 6 Settembre 2017 in 08:41
    Permalink

    Mio zio diceva: “scopa nuova scopa bene”……….Speriamo!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.