La notte porta… vandali

Ben consapevoli di riferirvi qualcosa che purtroppo è divenuto normalità, tuttavia non possiamo esimerci dal parlare di quanto visto stamattina. L’oreficeria Mango di via Buranello è stata presa di mira dai soliti idioti e l’insegna è stata ridotta come si vede nella foto. Che dire? All’amico Mango porgiamo la nostra solidarietà, ma vorremmo tanto che si riuscisse a porre rimedio a queste continue incursioni di microcefali e che San Pier D’Arena tornasse ad essere quello che è sempre stata, vivibile, tranquilla, con una qualità della vita accettabile. Mentre stavamo rientrando e rimuginavamo su quanto scrivere per l’episodio sopra esposto, abbiamo visto che in via Cantore, proprio accanto all’edicola ed ai lavori in corso per la demolizione dell’ex biblioteca Gallino, altri stupidi (o gli stessi?!?) hanno sfondato il vetro della cabina telefonica, ripetutamente oggetto di vandalismi nel passato. Si dovrà pure porre rimedio a queste cose, altrimenti sarà inutile parlare di grandi progetti e futuro splendido, mentre il presente è deprimente sempre più.

Pietro Pero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.