L’ultimo Mozart

Secondo appuntamento della Stagione Sinfonica del Teatro Carlo Felice, giovedì 2 novembre alle ore 20.30. Il concerto, interamente nel segno di Wolfgang Amadeus Mozart, prevede l’esecuzione del Requiem in re minore per Soli, Coro e Orchestra K.626, uno dei vertici assoluti della produzione mozartiana. L’opera, composta da Mozart nel 1791, rappresenta con somma maestria il confronto dell’uomo con la sua più grande paura: la Morte corporale. Vengono così a fondere insieme, in un canto soave che si eleva al cielo, l’immagine della morte con l’immagine della potenza salvitica e misericordiosa di Dio. Sul podio il Maestro Andrea Battistoni, considerato uno dei più talentuosi e coinvolgenti tra i giovani direttori nel panorama internazionale e beniamino del pubblico genovese, mentre i solisti saranno: il soprano Benedetta Torre, il mezzosoprano Elena Belfiore, il tenore Roberto Iuliano e il basso Evgeny Stavinsky.

Alle ore 19.30, presso la Sala Paganini, in collaborazione con l’Associazione Teatro Carlo Felice, il Maestro Andrea Battistoni terrà una breve conferenza introduttiva riservata agli spettatori della serata.

gb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.