Prosa, Lirica e Sinfonica: il ritorno di “Quartetto”

Il Teatro Nazionale di Genova e la Fondazione Teatro Carlo Felice rinnovano la loro collaborazione con l’abbonamento congiunto “Quartetto”. Iniziativa già ampiamente apprezzata negli anni passati, questa formula permette di assistere a quattro spettacoli, scegliendone due dai rispettivi cartelloni, al prezzo speciale di 80 euro. Per i giovani fino a 26 anni viene proposto, anche per questa stagione 2018/19, l’abbonamento “Quartetto Young”, al costo di 50 euro. L’iniziativa condivisa dai due principali Teatri cittadini, conferma la sinergia fra le Istituzioni culturali genovesi e punta a stimolare, conquistando un pubblico sempre interessato a spaziare i vari generi dello spettacolo. Gli abbonamenti “Quartetto” e “Quartetto Young” possono essere acquistati alla biglietteria del Teatro Carlo Felice e presso le tre biglietterie del Teatro Nazionale di Genova (Teatro della Corte, Teatro Duse e Teatro Gustavo Modena). Tutte le informazioni sui siti: carlofelice.it e teatronazionalegenova.it.

Spettacoli proposti dalla Fondazione Teatro Carlo Felice:

Simon Boccanegra, di Giuseppe Verdi, 15-19 febbraio – Concerto Azzurro, di Stefano Bollani, 22 febbraio – Don Pasquale, di Gaetano Donizetti, 8-14 marzo – Concerto di Primavera classico e contemporaneo, diretto da Andrea Battistoni, 15 marzo – Omaggio a Nino Rota – Concerto di Pasqua, diretto da Marcello Rota, 18 aprile – Tosca, di Giacomo Puccini, 2-12 maggio – Cavalleria rusticana/Pagliacci, di Pietro Mascagni /Ruggero Leoncavallo, 24-30 maggio – Concerto per la Festa della Repubblica, diretto da Alpesh Chauhan, 1 giugno – Madama Butterfly, di Giacomo Puccini, 14-20 giugno.

Spettacoli proposti dal Teatro Nazionale di Genova:

La favola del principe Amleto, di William Shakespeare, 30 gennaio-3 febbraio (Teatro Duse) – I miserabili, di Victor Hugo, 5-10 febbraio (Teatro della Corte) – Così è (se vi pare), di Luigi Pirandello, 5-10 febbraio (Teatro Duse) – Ragazzi di vita, di Pierpaolo Pasolini, 12-17 febbraio (Teatro della Corte) – La lista, di Laura Curino, 15-17 febbraio (Teatro Duse) – Un momento difficile, di Furio Bordon, 19-24 febbraio (Teatro della Corte) – Il padre, di Florian Zeller, 5-10 marzo (Teatro della Corte) – Il penitente, di David Mamet, 12-17 marzo (Teatro della Corte) – Odissea. un canto mediterraneo, di Sergio Maifredi, 26-31 marzo (Teatro della Corte) – Macbettu, di Alessandro Serra, 29-31 marzo (Teatro Modena) – The prisoner, di Peter Brook, 11-13 aprile (Teatro Modena) – La classe operaia va in paradiso, di Paolo Di Paolo, dal film di Elio Petri, 23-28 aprile (Teatro della Corte) – Spoon River, di Edgar Lee Masters, 7-24 maggio (Teatro Modena) – Scene da un matrimonio, di Ingmar Bergman, 14-19 maggio (Teatro della Corte).

gb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.