Viaggio in Italia della Corte Costituzionale al Liceo Mazzini

Il Viaggio in Italia della Corte Costituzionale fa tappa al Liceo Mazzini venerdì 3 maggio, a partire dalle 10,30, la Vicepresidente della Corte costituzionale Marta Cartabia incontrerà le studentesse e gli studenti del Liceo Classico e Linguistico “Giuseppe Mazzini” presso l’Aula Magna della Sede in via Reti 25, nell’ambito del progetto “Viaggio in Italia: la Corte costituzionale nelle scuole”.
Il progetto, promosso dalla Corte costituzionale, prevede un ciclo di incontri tra i giudici costituzionali e i giovani che frequentano gli Istituti scolastici italiani. Al centro dell’incontro, a cui sarà presente il Direttore Scolastico Regionale Vicario Loris Perotti, ci saranno, tra gli altri, i temi della genesi, della composizione e del funzionamento della Corte costituzionale, nonché della sua attività, illustrata attraverso le sentenze che hanno inciso di più nella vita delle persone. Ma ci saranno anche “le parole della Costituzione” scelte da ciascun giudice come spunto di discussione. La parola scelta per l’incontro di Genova è “rispetto”.
L’incontro è per il Liceo Mazzini l’ideale conclusione di un percorso avviato durante l’anno scolastico, dopo il tragico evento del 14 agosto 2018 – il crollo del Ponte Morandi situato a poche centinaia di metri dalla scuola – con una riflessione sul tema del Bene comune che ha coinvolto i docenti e studenti in una serie di incontri e assemblee studentesche con diverse personalità come L. Borzani, C. Cottarelli, F, Malerba, B. Mastroianni, permettendo di approfondire i temi dell’economia italiana, dell’educazione all’utilizzo dei social network, delle competenze e della manutenzione degli immobili della scuola, della sostenibilità ambientale, dei rapporti con l’Europa.
Oggi spesso si rischia di avvertire una distanza delle Istituzioni, tanto più nei momenti di difficoltà come quelli che abbiamo vissuto e stiamo vivendo. Ma la Corte Costituzionale, come le altre istituzioni, incide nella vita concreta di tutti – molto più di quanto spesso si pensa – con decisioni importanti che rendono la nostra Costituzione non un documento storico scritto settantacinque anni fa, ma uno strumento vivo al fine di garantire il rispetto delle leggi e attraverso di esse il rispetto della persona: non a caso la parola chiave Rispetto è stata posta al centro della riflessione dell’incontro. Un ulteriore motivo di interesse per il Liceo Mazzini è che la Prof.ssa Cartabia, professore ordinario di diritto costituzionale, ha approfondito le tematiche del Diritto e della Giustizia confrontandosi con i Classici Antichi, come l’Edipo di Sofocle: il suo recente volume “Giustizia e Mito”, scritto a quattro mani con Luciano Violante, rafforza la convinzione che rileggere e riscoprire le opere dei Grandi Tragici possa essere un modo di riporsi interrogativi che l’umanità nei millenni si è posta e tentare nuovi percorsi di risposta che possano rispondere alle urgenze delle donne e degli uomini del nostro tempo. Una conferma e un’indicazione per il lavoro didattico e culturale che il Liceo Mazzini porta avanti ogni giorno con i suoi docenti e i suoi studenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.