Omaggio alla luna nel concerto d’apertura del Teatro Carlo Felice

Sabato 11 settembre 2021 alle ore 20.00, il concerto d’apertura del cartellone del Teatro Carlo Felice, segna il debutto sul podio dell’Orchestra del Teatro, del direttore bielorusso Dmitry Matvienko, vincitore del Primo Premio e del Premio del pubblico della Malko Competition DNSO/2021, con la partecipazione del mezzosoprano Sonia Ganassi. Il concerto è realizzato in collaborazione con la Malko Competition for Young Conductors, organizzato dalla Danish National Symphony Orchestra sotto la presidenza di Fabio Luisi, direttore principale della DNSO e altresì direttore onorario del Teatro Carlo Felice. Il concorso, dedicato alla memoria del grande direttore sovietico Nikolai Malko si tiene, dal 1965, triennalmente a Copenhagen e rappresenta una delle maggiori sfide dedicate alle nuove generazioni di direttori d’orchestra, a livello mondiale. Il programma della serata – che, nelle parole del Sovrintendente Claudio Orazi – “trova nella fascinazione per la notte e nei riferimenti alla luna nella letteratura musicale il suo fil rouge”, prevede nella prima parte del concerto la Sinfonia da “Il mondo della luna, Hob. XXVIII:7” di Franz Joseph Haydn, tratta dal dramma giocoso su testo di Carlo Goldoni. Sarà seguita dalla “Piccola musica notturna” di Luigi Dallapiccola. A conclusione della prima parte del concerto “Il tramonto P. 101”, poemetto lirico di Ottorino Respighi, per mezzosoprano e orchestra d’archi, composta nel 1914. La seconda parte della serata è dedicata alla “Sinfonia n. 2 in re minore op.36” di Ludwig van Beethoven, la cui varietà tematica e vivacità settecentesca pervasa di uno spirito spiccatamente teatrale, non gettano ombra di sospetto sulla condizione di sordità, all’epoca della sua composizione (1800-1803) ormai conclamata del Genio di Bonn.

gb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.