Anche l’ospedale Villa Scassi invia aiuti in Ucraina

In questi concitati giorni di brutale aggressione militare dell’Ucraina da parte delle forze armate russe, dopo il primo sgomento le organizzazioni umanitarie si sono subito messe all’opera per organizzare concreti aiuti alle popolazioni civili inermi che stanno subendo bombardamenti e pene indicibili conseguenti alla distruzione, alle ferite e alle morti che la guerra sta seminando. La mancanza di generi di conforto, alimentari, ma anche di farmaci e dispositivi medici si sta aggravando di ora in ora. In questo quadro di mobilitazione, anche l’ospedale Villa Scassi, coordinato dalla direzione dell’Asl 3, si è al più presto attivato. Nel pomeriggio di venerdì 4 marzo la Protezione Civile ha ritirato presso lo Scassi tre ventilatori polmonari, farmaci e altri dispositivi medici, che ora sono giunti a destinazione in Ucraina.
Marco Bonetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.