Addio a Ugo Bonetti, papà del nostro Marco, un lutto per tutto il Gazzettino

CIMG0243Ci ha lasciato il signor Ugo, papà del nostro ottimo Marco, collaboratore delle pagine del Gazzettino da lunga data, scrittore di articoli di elevato livello intellettuale e precisi come pochi e nostro “corrispondente” dall’ospedale di Villa Scassi. Aveva 88 anni il papà di Marco ed era un nostro affezionato ed attento lettore, che ci seguiva però anche in diverse manifestazioni. Lo ricordo, in particolare, quando lo conobbi personalmente, al Centro Civico, durante una manifestazione teatrale del nostro Gaz. Era simpatico, vivace..un giovanotto, insomma. Pensionato da tempo, era stato per 40 anni in Fincantieri con incarichi di responsabilità, apprezzato e stimato nel suo lavoro commerciale, nell’ambito del quale eseguiva complessi preventivi per turbine e altre parti meccaniche navali. Si è spento all’improvviso quando Marco era con lui, nella sua abitazione di piazza Pestarino. Siamo tutti con Marco e famiglia. Lettori, redattori, direttore, editori del nostro giornale sito. Lo abbracciamo forte, consci che la perdita di un genitore è il momento più brutto della vita. Stasera alle 17 ci sarà un rosario presso la chiesa di San Marcellino in via Bologna e nello stesso luogo sacro, domani alle 11,30, se ne celebreranno i funerali. Piangiamo Ugo con Marco e la moglie Silvia e con il fratello minore di Marco, Massimo, insieme a sua moglie Marisa ed alle due figlie e nipoti di Ugo, Anna e Giulia. Sappiano che non sono soli nel dolore; la grande famiglia del Gaz è con loro, sinceramente e con tutto il cuore.
Dino Frambati
(Nella foto, Marco, mamma scomparsa circa un anno fa, e papà Ugo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.