Quasi quasi cado…

leccio_cadensSe fosse possibile decifrare che cosa possa mai “pensare” un (ex) bel leccio ora lasciato morire da Aster, forse si sentirebbe davvero in difficoltà. Con un passato glorioso quale punto di riferimento per generazioni di sampierdarenesi, oggi “l’albero” di via Cantore angolo via delle Franzoniane è ridotto ad un grosso tronco secco e pieno di crepe, sul quale si innestano, non sappiamo ancora per quanto tempo, nodosi e pesantissimi rami. Va da sé che il distacco di uno o di parte di essi rappresenterebbe un vero disastro, specialmente se ciò accadesse in pieno giorno e con molte persone in attesa del verde al semaforo. Ne abbiamo già ampiamente scritto, ma temiamo fortemente che si attenda il fattaccio prima di intervenire espiantando l’ex albero o almeno riducendone i rami in maniera significativa. Anche questa seconda ipotesi non sarebbe certo ottimale, date le vistose crepe nel tronco principale, però potrebbe forse evitare una disgrazia. Ci ascolteranno? Non lo sappiamo. Nel frattempo continuiamo con le segnalazioni, affinché nessuno possa fare lo gnorri a cose accadute.
Pietro Pero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.