Capolavori Sinfonici al Teatro Carlo Felice

Due capolavori totamente differenti e pieni di emozioni contrastanti, per il penultimo appuntamento della Stagione Sinfonica al Teatro Carlo Felice, venerdì 26 maggio alle ore 20.30. Sul podio il Maestro russo Alexander Vedernikov, direttore di grande levatura e profondo conoscitore della musica del suo paese. Il programma prevede, in apertura, il Concerto per violino e orchestra in Re maggiore op.61 di Ludwig van Beethoven, momento intriso di assoluto lirismo, che vedrà come solista al violino Midori, prodigio giapponese applaudito in tutto il mondo, per la prima volta al Teatro Carlo Felice. A seguire la Sinfonia n. 10 in mi minore op.93 di Dmitrij Šostakovic, opera di grande impatto emotivo, dal fascino misterioso ed inafferrabile, composta dall’autore nei mesi successivi alla morte di Stalin.

Alle ore 19.30 presso la Sala Paganini del Teatro, si terrà una breve conferenza introduttiva al Concerto, con il Maestro Alexander Vedernikov, a cura dell’Associazione Teatro Carlo Felice.

gb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.