Luci natalizie al Campasso

La storia che raccontiamo è davvero in tema natalizio e non solo perchè andremo a parlare di luminarie. Si tratta di un’iniziativa solidale che vede coinvolti diversi soggetti. Il fine ultimo è quello di portare l’atmosfera magica del Natale in un quartiere nel quartiere. Il Campasso, ai confini con Certosa, assomiglia ad un piccolo paese, con la sua chiesa, il campetto, le case coi cortili. Anni fa era una parte vivace di San Pier d’Arena, ricca di botteghe di prossimità. Oggi i negozi, le aziende commerciali si contano sulle dita di una mano. In aggiunta la zona è da tempo scenario di pesanti cantieri che riguardano lavori imponenti ma assolutamente slegati da un’eventuale ricaduta positiva sul Campasso. A tutto questo aggiungiamo l’emergenza sanitaria che costringerà ad un Natale 2020 decisamente sottotono. In questo scenario parlare di luminarie può sembrare superficiale. L’iniziativa però va sottolineata. L’associazione Noi cittadini del Campasso ha organizzato una raccolta per finanziare la spesa relativa alle luci natalizie coinvolgendo i residenti, i negozi, la chiesa del quartiere. Il presidente del Civ Il Rolandone Maurizio Catena ha aderito con entusiasmo, il Civ infatti si occuperà dell’installazione delle luci che da via Rolando arriveranno anche al Campasso. Un bell’esempio di solidarietà che va ad aggiungersi ad un’altra buona notizia. Il Municipio Centro-Ovest destinerà milleduecento euro ad ognuno dei cinque Civ municipali. la cifra vuole essere un contributo alle spese che i negozianti sosterranno per illuminare le vie dello shopping. Sono soldi che arrivano dal progetto “Oltre il ponte”, messi a disposizione dalla Fondazione San Paolo per creare eventi a San Pier d’Arena e San Teodoro. La pandemia in corso non consente di realizzare manifestazioni a rischio assembramento e pertanto, la cifra che sarebbe servita per organizzare qualche festeggiamento natalizio di quartiere andrà a confluire nella spesa delle luminarie, non potendo essere comunque utilizzata per altri interventi di pubblica utilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.