Granarolo: la polizia sgombera lo “Sfascio occupato”

A Granarolo è in corso in questo momento, dalle ore 10:00 di oggi, 18 gennaio 2022, in via Bartolomeo Bianco, all’altezza dell’ex Asilo Campodonico e in prossimità del piazzale del capolinea del bus 38, l’atteso intervento delle forze dell’ordine (polizia e Digos) per lo sgombero della vasta area dismessa delle ex batterie antiaeree, occupata abusivamente da gruppi di giovani provenienti dai centri sociali, pare non solo genovesi, ma anche torinesi. Si autodefiniscono anarchici. L’occupazione era avvenuta il due gennaio. Da quel momento l’area è divenuta sede dello “Sfascio occupato”, che nelle precedenti due settimane ha deliziato la popolazione residente (le case sono a poche centinaia di metri) con happening notturni a base di concerti rock a tutto volume, fumi derivanti da fuochi accesi per bruciare copertoni, assembramenti di veicoli parcheggiati abusivamente nei pressi e tanto altro disordine. La popolazione civile ha fatto sentire costantemente la propria protesta, con raccolte di firme e una pioggia di denunce, sensibilizzando le autorità preposte: Municipio, Comune, Questura, Prefettura, Regione, Demanio militare (titolare dell’area). Stamane, in questi momenti, lo sgombero, con una manovra ‘a tenaglia’ che non ha dato via di fuga agli occupanti, asseragliati nell’area e nelle due casette sottostrada. Sono in corso le identificazioni.
Marco Bonetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.