Pisolino in strada a San Teodoro? Possibile.

materassoAll’inizio di Salita San Francesco da Paola, salendo da Piazza San Teodoro, ecco che si incontra questo grosso materasso abbandonato lì almeno da un paio di mesi se non di più. Nessuno sembra farsi carico di questo ingombrante fardello, forse perché è posizionato tra due segnali stradali ed apparentemente non da noia né a pedoni né a veicoli, però resta il fatto che l’evidente incuria in cui versa questa zona costituisce ormai una costante. La via adiacente, intitolata a Lazzaro Gagliardo, è abbastanza importante, essendo l’unico passaggio dalla zona Dinegro verso via Asilo Garbarino e salita San Francesco da Paola. Purtroppo il suo asfalto è da tempo una vera e propria vergogna che mette a dura prova l’equilibrio di motociclisti e la stabilità delle auto. C’è pure una scuola molto frequentata ed un continuo passaggio di persone e mezzi vari. Dato che quel materasso, nell’incuria generale, è ormai parte del panorama da molto tempo, viene da pensare che se qualcuno avesse necessità di fare un pisolino può pure accomodarsi. Non conti sull’ombra protettiva degli alberi però,  perché Aster ha pensato bene di potare tutte le piante in piena primavera, cioè il momento più sbagliato e, aggiungiamo noi, ha sicuramente distrutto decine di nidi di uccelli vari che proprio in questa stagione svolgono il loro compito naturale, riprodursi.  Insomma, si direbbe che, come spesso accade, manchi del tutto la visione d’insieme delle cose, per cui gli interventi, quando ci sono, appaiono scoordinati se non fuori luogo. Circa il materasso, attendiamo fiduciosi che sia rimosso. Asfalto e strisce pedonali possono attendere che succeda un incidente di rilievo.

Pietro Pero

Un pensiero su “Pisolino in strada a San Teodoro? Possibile.

  • 10 Maggio 2016 in 15:10
    Permalink

    Altro che pisolino! Qui dormono tutti anche senza il materasso. ….

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.