Gianni Schicchi, un truffaldino a Savona

savona_teatro_chiabrera_dwn_2Secondo titolo della Stagione Autunnale 2016 del Teatro dell’Opera Giocosa, Gianni Schicchi, atto unico di Giacomo Puccini, su libretto di Giovacchino Forzano, dopo una recita riservata alle scuole, prevista per venerdì 18 alle ore 11, andrà in scena, sabato 19 novembre alle ore 17 al Teatro Chiabrera di Savona. Ultima in ordine cronologioco delle tre opere che compongono il “Trittico” – che vide la sua prima rappresentazione al Metropolitan Opera House di New York, il 14 dicembre 1918 – incontrò immediatamente i favori del pubblico e della critica, tanto da essere definita “una gemma, un capolavoro di opera comica”, a differenza delle altre due opere della terna :Il Tabarro e Suor Angelica, accolte agli inizi con una certa freddezza. Lo spunto dell’opera fu tratto da Forzano dal XXX Canto dell’Inferno, dove Dante evoca l’ombra di Gianni Schicchi, reo di delitto di falsificazione di persona. E, le non proprio cristalline gesta del protagonista, rivivranno nello spettacolo savonese, in una commedia dell’arte dal taglio moderno, dove i sanguigni personaggi di Puccini appariranno reali ed attuali come non mai. Protagonisti gli studenti dei corsi di secondo livello del Conservatorio di Musica “Giacomo Puccini” di La Spezia, con la partecipazione straordinaria di Stefano Antonucci nei panni dello Schicchi, mentre il ruolo di Lauretta sarà affidato a Linda Campanella. Sul podio il Maestro Giovanni Di Stefano, regia e scene saranno firmate da Luca Ferrari ed i costumi da Anita Lamanni.

gb 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.